Nel 2000 ultimò i lavori del primo esemplare che brevettò di lì a poco: nacque così un nuovo tipo di cassone a vasca ribaltabile non più saldato ma completamente bullonato.

La nuova tecnica della bullonatura offre molteplici vantaggi.

Il corpo è più elastico nei punti di giunzione e permette una maggiore torsione durante le fasi di carico e scarico evitando così le cosiddette “cricche” che spesso si riscontrano nelle tradizionali casse saldate.

L’elasticità si traduce quindi in maggiore robustezza e affidabilità.